Sondaggi


Il Sondaggio Geognostico è un metodo di indagine che consente l'ispezione diretta del terreno mediante perforazione effettuata con un'attrezzatura detta sonda (perforatrice idraulica). Tale metodo viene utilizzato per ricostruire il profilo stratigrafico del terreno attraversato, per prelevare campioni rappresentativi da sottoporre a successive indagini di laboratorio geotecnico o ad analisi chimiche, nel caso di indagini ambientali, oppure per il raggiungimento di una determinata profondità per prove in foro o per l' installazione di tubi inclinometrici, piezometri, etc.
La maggior parte dei sondaggi viene eseguita con il metodo a Carotaggio Continuo a Rotazione. L'utensile di perforazione è costituito da un tubo in acciaio (carotiere semplice, doppio o triplo) che presenta un'estremità munita di una corona dentata. L'avanzamento avviene applicando all'utensile, tramite una batteria di aste, che lo collega alla superficie, una contemporanea azione di spinta e rotazione. I diametri impiegati normalmente variano tra 76 e 152 mm. I campioni estratti dai carotieri vengono sistemati in apposite cassette catalogatrici in PVC, atte alla loro conservazione, sulle quali vengono riportati i dati di profondità e la sigla identificativa del sondaggio.
Il Sondaggio a Distruzione di Nucleo è la perforazione che viene eseguita per l'attraversamento di formazioni di cui non interessa una esatta ricostruzione stratigrafica, ma il raggiungimento di una quota prevista per l'esecuzione di prove in foro o per l'installazione di specifica strumentazione. Durante le fasi di perforazione possono essere prelevati campioni del detrito uscente dal foro (cutting), mediante i quali potrà essere ricostruita una approssimativa stratigrafia dei terreni attraversati. La perforazione è condotta utilizzando scalpelli, trilama e trilama di vario tipo, agenti a fondo foro. Le pareti del foro sono sostenute a seconda delle esigenze da fluidi di perforazione, da rivestimenti oppure da cementazione del foro stesso.








Soilter

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.